lunedì 29 luglio 2013

Come in un quadro

Rene Magritte
http://pommesucre.blogspot.ca/2011/02/rene-magritte.html 
Mi piace Magritte... è intrigante e misterioso, ti fa venir voglia di osservare i suoi quadri più a lungo, giusto per cercare di scoprire se ti è sfuggito qualcosa, se c'è altro che voleva dire e ancora non hai colto.

Anche questo quadro mi piace, e mi piacerebbe che la vita in questo momento gli assomigliasse un po': cielo azzurro e mare calmo, una porta semiaperta sul mondo e sul futuro, una piccola nube, ma piccola e soprattutto bianca... che lasci cadere qualche bella notizia insieme ad una lieve, breve e rinfrescante pioggia.

Vorrei che questo accadesse, a molti ovviamente, ma in particolare a me ed a qualche amica che so che lo desidera.
Vi auguro una buona estate, azzurra e fresca, riposante e serena.. magari anche con qualche piccola nube bianca, a patto che sia lì solo per lasciar cadere belle notizie.

giovedì 18 luglio 2013

Un vero flash....

Conosco C. da un mare di anni... è il marito di un'amica che conosco da ancora più anni ma che alla fine frequento solo al mare.
Ogni anno, quando lo rivedo ad inizio estate, mi scervello a pensare a chi somigli... perché ho sempre trovato che abbia una somiglianza schiacciante con qualcuno, ma senza mai arrivare al dunque.
Poi oggi pomeriggio, non so neppure io perchè, ho avuto di colpo la rivelazione: è il sosia "pulito" (in tutti i sensi, per sua fortuna) di Mick Jagger!
Ma ve lo immaginate un bancario sosia di un Rolling Stone, solo con i capelli freschi di barbiere e il completo di ordinanza? 
Tanto per restare in tema, vi lascio con questa... timbro di voce da brivido- almeno per me- e il brano è uno dei miei chiodi musicali.
Anche il manteau non è da poco....

Buon week end a tutti,  domani raggiungo per un paio di giorni le mie tatine.

mercoledì 10 luglio 2013

Sogno di una notte di mezza estate




(Foto da Pinterest)

Sogno una casa in campagna, non troppo grande, nulla di lussuoso... accogliente e amica, magari in pietra con infissi e persiane verde chiaro o azzurri.
Sogno un giardino fresco e semplice da tenere, possibilmente senza zanzare e quindi lontano da qui, con uno spazio per mangiare insieme ad una grande famiglia o un affiatato gruppo di amici vecchi e nuovi.
Sogno fine settimana passati lì, anche a fare nulla se non smaltire insieme  una settimana di lavoro in una città stancante e frenetica ma densa di stimoli, avvenimenti e incontri (anzichè passare una settimana in palude per poi cercare frenesia, stimoli, avvenimenti ed incontri nel week end e tornare alla base più stanchi di prima.... Non si può vivere sempre al contrario).
Sogno di avere energia ed entusiasmo per pensare ad una possibilità di vita diversa, non necessariamente una fiaba ma neppure grigia ed indifferente.
Sognavo.
Ora però mi alzo, faccio la doccia e parto per l'ufficio, che è tardi.


martedì 9 luglio 2013

Ricadute

Io lo so che ho la memoria corta,  ve l'avevo detto  ...
Non è servito neppure tenere il biglietto di Alice nel portafoglio e riguardarlo di tanto in tanto...
Tu ci sei sempre, mi scrive lei; spero che sia vero e che questo non le manchi mai.
Ma per me chi c'è?
So che ognuno ha da dipanare le sue matasse e che ci sono matasse infinitamente più ingarbugliate della mia.
Ma è la mia energia quella che sta svanendo, è di questa che mi devo occupare, è questa che non riesco a rimettere insieme neppure con sforzi enormi.
Gli ultimi slanci di ottimismo e positività in cui mi sono stranamente prodotta non hanno dato alcun risultato se non tonfi pesanti, moralmente e fisicamente, che fanno perdere la voglia di averne altri e portano ancora una volta a  chiudersi dietro mura di indifferenza.
Andiamo avanti lo stesso, perché altro non si può e non so fare.

domenica 7 luglio 2013

E chi li tiene?

Il Boss balla con la madre - Video - Corriere TV

Vero... Ormai sono passati alcuni giorni, non è la novità dell'ultimo minuto.
Ma lui è una mia sfrenata passione e il siparietto mi fa impazzire e commuovere insieme.
Poi penso a mia mamma e a me: lei non avrebbe nessun problema a fare altrettanto, io preferisco non esprimermi, sigh.



sabato 6 luglio 2013

Stessa spiaggia stesso mare

Siamo qui, ancora.
È la mia trentunesima estate a Sestri...mi sembra incredibile.
Ma siamo sempre tutti qui, con genitori, nonni e figli. 
Eravamo numerosi e rumorosi, felici e casinari come tutte le compagnie di adolescenti prima e ragazzi poi.
Alcuni di noi non ci sono già più, per quanto sembri incredibile, ma ne parliamo come se ci fossero ancora. 
Molte coppie si sono formate, tante sono scoppiate ed alcune hanno retto.
I nostri figli iniziano ad avere l'età per formare a loro volta un piccolo gruppo e vedo che questo avviene senza difficoltà, nonostante passi ogni volta praticamente un anno senza che si incontrino.
È il bello di tornare qui ogni anno, anche solo per qualche fine settimana o una decina di giorni, come nei migliori (o peggiori...) film sugli anni '60 che per noi erano gli '80 e '90.
Le ragazze hanno iniziato le loro vacanze, il terrazzo è pervaso da un incredibile profumo di gelsomino; per me inizia il solito strano e complicato mese di luglio.

martedì 2 luglio 2013

Ancora una volta...



E' davvero ancora possibile che a due ragazzine venga negato anche il diritto di gioire in modo semplice ed innocente?
Tutto questo mi spaventa a morte...

Detto ciò, mi piacerebbe che andaste a dare un'occhiata al post di Mary Kay (oltre che in generale al suo bellissimo blog)....
Sono mamma orgogliosa di due bambine, ovviamente avrei amato nello stesso modo uno o più figli maschi... ma sono sicura che sia nelle bambine che risiede la speranza di un mondo più sereno e consapevole.